Marco Gallo

Anche i sassi si sarebbero messi a saltellare

a cura di Paola Cevasco, Antonio, Francesca e Veronica Gallo

Prefazione di Corrado Sanguineti

Collana:

«Marco Gallo è un giovane dei nostri anni, che fin da bambino manifesta un desiderio potente di vita, un’apertura leale e drammatica a ogni aspetto della realtà. Ed è proprio in questa intensa normalità che si fa strada in lui la progressiva scoperta di una Presenza capace di prendere totalmente sul serio la sua umanità, una Presenza che imprime alle giornate un’urgenza e un desiderio di essenzialità sempre più grandi.

Così inizia a fiorire un’affezione a Cristo che prende corpo nella sua umanità: egli, restando quello che è, con il suo carattere talvolta impulsivo e la sua esuberanza che trascina, è “diverso” e i familiari e gli amici se ne accorgono.

Percorrendo ricordi e scritti dell’ultimo anno di vita, è come se crescesse in Marco una nettezza di giudizio, rispetto a ciò che vale. Così la sua morte improvvisa appare essere non l’epilogo di una vita, ma il compimento di un cammino, davvero il dies natalis».

Dalla prefazione di Corrado Sanguineti, vescovo di Pavia


Eventi

“Marco Gallo”. Testimonianza della famiglia a Pavia

21 marzo 2017 ore 21
Chiesa del Carmine, Piazza Carmine
Pavia

“Marco Gallo”. Presentazione a Lecco

17 febbraio 2017 ore 21
Sala Don Ticozzi, via Ongania 4
Lecco

Rassegna Stampa

Un’esistenza consegnata al mondo

13 gennaio 2017
su "Tracce.it"


Con Marco anche i sassi avrebbero saltellato

21 gennaio 2017
su "Giornale del Popolo"


Sul sito “Santiebeati” è comparso anche il nostro Marco Gallo

19 dicembre 2016
su "Giornale di Monza"


Marco Gallo e il suo «vorace desiderio di significato»

16 novembre 2016
su "Tempi"


Marco, la smania dell’Infinito e la fissa dell’Eterno

9 novembre 2016
su "La Nuova Bussola Quotidiana"


In 500 a Montallegro per ricordare Marco

2 novembre 2016
su "Il Secolo XIX"


I commenti sono chiusi