Estate: tempo di… lettura! I nostri consigli…

Pubblicato il 24 giugno 2016

In valigia c’è sempre spazio per un libro

Avete messo in valigia costume da bagno e crema solare? Bene. Sapete che c’è ancora spazio per un intero universo? Sì, quello racchiuso nei libri.

Da sfogliare sotto l’ombrellone, di fronte a un lago, in aereo, o semplicemente sul terrazzo di casa.
Abbiamo pensato di fare un regalo a tutti i tipi di vacanzieri: una selezione di libri per potervi concedere momenti perfetti.

Il libro dell’ #estate2016 per eccellenza

Come essere felici con 1,2,3… figli? Il segreto di Rosa, una donna felice, 18 volte mamma. Con numerosi aneddoti e divertenti storie di cui sono protagonisti i figli, il marito, gli amici, l’autrice ci racconta la loro routine quotidiana, le sfide che devono affrontare e la meravigliosa avventura che implica la vita di famiglia. Una testimonianza profonda d’amore e di vita. Da leggere assolutamente!

Narrativa

Il maestro vetraio. Una finestra spalancata sopra ai tetti di Venezia. Un romanzo giallo “che si legge d’un fiato” (E. Andreatta). Un “mosaico composto da migliaia di tessere incrociate in un miscuglio di armonia e disordine”. Un Giudizio Universale dei giorni nostri.

Marcellino Pane e Vino. La celebre storia del bambino abbandonato davanti a un convento di frati e della sua amicizia con il crocifisso della soffitta che lo rende felice e diventa il centro dei suoi pensieri. Perché «gli occhi di Marcellino Pane e Vino sono due occhi sgranati sulla positività dell’essere» (Luigi Giussani).

La Penultima cena. La storia di Paulus Simplicius Marone, il cuoco dell’Ultima Cena. Romagnolo di origine, romano di adozione, dopo varie peripezie si trova in Palestina. Qui incontra Gesù il Nazareno. E la sua vita non sarà più la stessa.

In bocca al lupo, maggiore. Dodici racconti ambientati in una base aerea negli anni precedenti la caduta del muro di Berlino. Un libro per trovarsi catapultati a tutta velocità in un mondo affascinante.

Il canto dei girasoli.
Chi è l’uomo che vuole la vita
e arde dal desiderio di vedere giorni felici?
La domanda posta da san Benedetto nel Prologo della Regola costituisce il filo rosso di questi racconti.

I libri di Giorgia Coppari

La trilogia della scrittrice marchiagiana è un must. Non li avete ancora letti? Allora è giunto il momento di farlo.

La Promessa. 1780. Un ragazzino di nove anni parte dalla campagna per andare a costruire navi ad Ancona con lo scopo di conquistare l’amore della bambina di cui è innamorato. E si imbatte in qualcosa di prodigioso, misteriosamente collegato agli eventi francesi di fine secolo…

Qualcosa di buono. Il desiderio di amare e di essere amati, così profondo e fragile, è il tessuto di queste storie. Tre donne, di fronte a momenti drammatici della loro vita, si pongono una domanda: c’è qualcosa di buono per me?

Tutto al suo posto. Un libro di racconti in cui che mostra come la realtà non è mai banale. Guardate con occhi attenti, le solite cose svelano l’ordine, la bellezza di cui sono parte.

Poesie

Nell’epoca dei social network la poesia ci aiuta a riscoprire le parole, la loro musicalità, iperboli e metafore e anche il cuore del poeta… che è come il nostro.

Perché “oggi, in un mondo sempre più confuso, fin dalla sua cellula elementare che è l’io, c’è un urgente bisogno di poesia” (Davide Tartaglia)

La firma segreta. Poesie in dialogo tra l’autore, Franco Casadei, e Marina Corradi.

L’amore ingiusto. Un libro, che dentro l’esperienza personale, anche quella minima e apparentemente banale, sa incontrare l’uomo di ogni tempo nel suo bisogno più profondo, quello di un amore strepitoso, talmente sproporzionato da risultarci “ingiusto”.

Testimonianze

Seveso 1976. Oltre la diossina. A distanza di 40 anni dal disastro della diossina, il libro che ricostruisce l’incidente e la sua eredità. Soprattutto il libro che racconta la storia di tanti giovani che, assieme ai loro pastori, furono una presenza in grado di rispondere ai bisogni e di sostenere la speranza di tutti.

Farès pècat a lamentàm. La storia di Dario e Clementina Nembrini. La storia semplice di un sì che ha generato una fede contagiosa.

Insomma… ce n’è davvero per tutti i gusti!

A tutti… buone vacanze e buona lettura!

 

Commenta


 
  Successivo
»

Maggiori informazioni

Chiudi

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi