Il mio cammino a Santiago

in compagnia di Maffy

Collana:

Una mattina mi sono svegliato stanco. Nel silenzio della stanza mi sono guardato allo specchio:  gli occhi non sorridevano più, e dentro di me un peso invisibile. Non potevo più aspettare, dovevo partire.

Il mio cammino a Santiago raccoglie i resoconti giornalieri che l’autore ha scritto nei 35 giorni di cammino, 928 chilometri a piedi da Saint Jean Pied de Port a Muxía insieme al suo cane Maffy.
Completano il racconto i pensieri più intimi del suo diario personale, alcune foto estemporanee e i commenti in diretta degli amici su Facebook e WhatsApp.

Ero arrivato finalmente alla fine del mondo, alla fine del mio viaggio, un viaggio veramente lungo, difficile, faticoso, intenso, profondo, sofferto, fatto di condivisioni, gioie, voluto, ricercato e sognato, certamente un viaggio interiore che ti fa aprire il cuore, dove riassumi il passato, vivi il presente e immagini il futuro. Questo potrebbe essere il titolo di qualcosa. Il futuro cammino della mia vita, il proseguimento del Camino de Santiago, perché il vero cammino incomincia adesso…

Con l’acquisto del libro Il mio cammino a Santiago contribuisci a finanziare il progetto di Pet Therapy della Fondazione Montecatone Onlus. La Fondazione Montecatone sostiene attivamente l’Ospedale di Montecatone, istituto altamente specializzato e dedito alla riabilitazione delle persone colpite da gravi lesioni al midollo spinale.

YouTube icon  Il video con le foto del Cammino di Andrea e Maffy

Sfoglia in anteprima alcune pagine del libro


Audio e Video

Il mio cammino a Santiago in compagnia di Maffy

Il video riassume, con fotografie e brevi citazioni dal libro, l’avventura di Andrea Bandini  con il suo cane Maffy verso Santiago de Compostela.

(fonte del video: youtube.com)

Eventi


“Il mio cammino a Santiago in compagnia di Maffy”. Presentazione a Faenza (RA)

13 luglio 2017 ore 21
Café Solito Posto, via Giuliano da Maiano 29
Faenza (RA)

“Il mio cammino a Santiago”: Andrea Bandini & Maffy incontrano i lettori nella libreria Itaca

14 novembre 2015 ore 9.30
Libreria Itaca, via dell'Industria 249
Castel Bolognese (RA)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione alla Biblioteca Comunale di Imola

28 luglio 2015 ore 20.30
Biblioteca Comunale di Imola, via Emilia 80
Imola (BO)

“Il mio cammino a Santiago in compagnia di Maffy”. Presentazione a Faenza (RA)

13 luglio 2017 ore 21
Café Solito Posto, via Giuliano da Maiano 29
Faenza (RA)

“Il mio cammino a Santiago”: Andrea Bandini & Maffy incontrano i lettori nella libreria Itaca

14 novembre 2015 ore 9.30
Libreria Itaca, via dell'Industria 249
Castel Bolognese (RA)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione alla Biblioteca Comunale di Imola

28 luglio 2015 ore 20.30
Biblioteca Comunale di Imola, via Emilia 80
Imola (BO)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione a Faenza (RA)

20 luglio 2015 ore 21
Cafè Solito Posto, via G. da Maiano 29
Faenza (RA)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione a Castel Guelfo (BO)

22 maggio 2015 ore 20.30
Biblioteca Comunale, via Gramsci 22
Castel Guelfo (BO)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione alle Librerie.coop Imola

11 aprile 2015 ore 17.30
Librerie.coop Imola Centro Leonardo, via Amendola 129
Imola (BO)

“Il mio cammino a Santiago”: presentazione a Castel del Rio (BO)

13 dicembre 2014 ore 20.30
Palazzo Alidosi, Sala Magnus, via Montanara 1
Castel del Rio (BO)

“Il mio cammino a Santiago“: presentazione a Imola

7 dicembre 2014 ore 18
Palazzo Sersanti, Piazza Matteotti 8
Imola (BO)

5 Commenti a “Il mio cammino a Santiago”

  1. Giuseppina Orlandi ha detto:

    Sono entrata in biblioteca per scegliere un libro, ne ho sfogliati alcuni, casualmente mi è capitato fra le mani questo libro, l’ho sfogliato e ho deciso di prenderlo anche perchè l’argomento trattato mi ha da sempre incuriosito. Dopo aver letto le prime pagine ho capito però che non ho scelto io il libro, ma lui ha scelto me. Le primissime pagine mi hanno molto emozionata, sono una delle tante madri che hanno soggiornato per mesi a Montecatone.
    Forse è anche questo dolore immenso che custodisco dentro l’anima a farmi attrarre dal cammino. Non sono religiosa, con l’Altissimo ho un rapporto strano, però vorrei farlo quel cammino per me stessa e per tutti quelli che non possono farlo più.

  2. Piera ha detto:

    L’autore consiglia di leggere una tappa al giorno per 35 giorni, come sono stati i giorni del suo Cammino. Scritto con un linguaggio scorrevole, pieno di spunti e riflessioni, soprattutto ricco di pensieri personali…non è stato possibile assecondarlo, letto tutto d’un fiato! Grazie per aver condiviso questa “Avventura”.

  3. Beatrice ha detto:

    Intenso e pieno di emozioni. Ti cattura. Difficile attendere trentacinque giorni per arrivare in fondo al libro…e infatti l’ho letto tutto d’un fiato!!
    Complimenti all’autore!

  4. caterina errani ha detto:

    Caro Andrea, ho letto il tuo libro d’un fiato. Mi è sembrato di vederti in ogni momento che hai descritto e ti ho sentito così vicino anche se la mia volontà non regge il confronto con la tua. Oggi il mio pensiero va a te, a me, a tutti quelli che come noi ogni tanto vacillano di fronte alle cose della vita, come se non bastasse mai quello che fai, come se si cercasse sempre qualcosa di più grande, più utile, più vicino a dio. Che piacevole lettura. Grazie!

  5. Solo alla fine di questo intenso diario di viaggio si comprende a fondo il valore e l’intensità di questo percorso interiore. Bellissimi anche gli scatti fotografici.

Commenta