Abramo. La nascita dell’io

A cura di Ignacio Carbajosa

Collana:

La grande malattia del mondo di oggi è la mancanza dell’io, l’oscuramento di cosa è l’uomo. È proprio questa crisi d’identità che è alla base del crollo delle evidenze, della violenza nei rapporti, della vita non vissuta, del senso di orfanità sperimentato da tanti.

Qual è il metodo di Dio per venire incontro a questa circostanza? Cosa c’entra Abramo, quell’uomo sconosciuto della Mesopotamia?

«Tutta la storia di tutto il mondo diventa chiara in un filone che parte da un uomo della Mesopotamia, Abramo. Dio lo ha scelto per farsi conoscere dagli uomini e per salvare gli uomini che navigavano in una dimenticanza totale o in una affermazione della totalità secondo una propria misura» (Luigi Giussani).

Con Abramo avviene la “nascita” dell’io. La concezione dell’io come rapporto con un Tu che mi chiama nella storia, la percezione dunque della vita come vocazione e del lavoro come compito assegnato da un Altro, la categoria di storia lineare nel rapporto con Dio, sono dimensioni che entrano in gioco per prima volta con la chiamata di Abramo.

San Paolo identifica in Cristo il vero discendente di Abramo (Gal 3,16). Infatti, Abramo, vedendo il giorno di Cristo, si rallegrò (Gv 8,56) perché vedeva in Lui il compimento di quello che era incominciato nella chiamata che Dio gli aveva rivolto.

L’io di Gesù, il Figlio, era l’immagine compiuta, il destino di ciò che era incominciato in Abramo. I discepoli sono stati attratti dalla Sua eccezionalità e, seguendolo, hanno cominciato a fare esperienza del compimento del proprio io.


Eventi


“Abramo”: presentazione al Meeting di Rimini

20 Agosto 2015 ore 17
Fiera di Rimini, via Emilia 155, Salone Intesa Sanpaolo B3
Rimini

“Abramo”: presentazione al Meeting di Rimini

20 Agosto 2015 ore 17
Fiera di Rimini, via Emilia 155, Salone Intesa Sanpaolo B3
Rimini

Commenta


Maggiori informazioni

Chiudi

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi