Thomas Cheval

Thomas Cheval, 19 anni, italo-francese.

Per convenzione e con una certa forma di rassegnazione, arrivo oggi alla maturità linguistica. Ma non è questo che importa.
A un freddo elenco di eventi che potrei enumerare, facilmente reperibili sul mio sito www.thomascheval.it, preferisco dare qualche informazione essenziale sul perché del percome mi trovo a scrivere una biografia, a 19 anni le cose sono poche, oppure tante, questione di punti di vista.

Quello che ha cambiato la mia vita, quasi prima che iniziasse, è il pianoforte.

5 anni, le mani ancora troppo piccole per arrivare a tutti gli accordi. Non ho più smesso. Forse mi sono perso qualcosa, dirà qualcuno, all’età in cui la maggior parte dei miei coetanei correva sudato dietro ad un pallone, o, altrettanto sudato dietro a qualche ragazzina, io suonavo. Suonavo ovunque. Nella mia testa, mentre ero a scuola. A tavola, con le posate. Nella mia camera, da solo. Da mia nonna, che mi bacchettava – affettuosamente – le dita quando sbagliavo le scale.

Cantare è venuto da sé, il giorno che mi è parso interessante mettere delle parole sulla mia musica.

Per scherzo, o per sfida, sono iniziate le prime timide partecipazioni a piccoli eventi cittadini. Già, la timidezza…mi ha accompagnato per anni, ma le sono grato, ha dato ad ogni piccolo passo il gusto della conquista. Oggi c’è ancora, ma addomesticata, sa stare al suo posto, mi tiene con i piedi per terra. Come tanti, ho migrato di locale in locale, ho suonato per strada e alle feste, nei garages e nelle piazze, ho avuto una, due, dieci band. Quella mattina, quando ho risposto al telefono, ho pensato ad uno scherzo, e ho riattaccato. Dopo pochi minuti il telefono ha suonato di nuovo, The Voice of Italy, cercavo Thomas Cheval.

È iniziata così l’avventura che mi porta a formulare oggi queste righe.

E’ stato un percorso lungo, faticoso, formativo, fantastico. A chi scredita i talent e chi ci partecipa, posso solo dire che, nel bene come nel male, ho imparato tanto, e non solo musicalmente. A 17 anni sono piombato in un mondo complesso, incontrato persone di ogni tipo, ho lottato contro la mia timidezza, ho cantato generi ai quali non pensavo neppure lontanamente. Sono arrivato in finale, nel team di Noemi.

E questo è stato l’incontro più bello. Perché sì, anche in questo ambiente ci sono persone belle.

Il dopo The Voice è, logicamente, tutto in salita. Una bella salita. Perché The Voice è, sia chiaro, un punto di partenza. Per scrivere un album. Per collaborazioni e contaminazioni di pregio. Per suonare in eventi più importanti. Per portare in giro la propria musica.

E lo spettacolo che, già da prima la trasmissione, mi aveva toccato il cuore, Più di prima:

Devi accettare i cookie della categoria "Targeting" per visualizzare il contenuto dell' iframe

Ecco, Più di prima, è la frase che riassume la mia condizione attuale.
Sono un ragazzo fortunato, perché vivo il mio sogno.

Autore

Mille passi – CD

La canzone Mille passi, scritta da Thomas Cheval prendendo a ispirazione Alessandra e Lulù, parla d’amore, dell’amore di chi ti sta vicino anche quando succede qualcosa che può sconvolgere la tua vita. La storia di Alessandra e Lulù, il …

Maggiori informazioni

Chiudi

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi